NASCE ITABUS: 300 BUS E 1000 NUOVI POSTI DI LAVORO

NEWS
NASCE ITABUS: 300 BUS E 1000 NUOVI POSTI DI LAVORO

NASCE ITABUS: 300 BUS E 1000 NUOVI POSTI DI LAVORO

ITABUS, la nuova compagnia privata di trasporto su gomma a lunga percorrenza, debutterà il prossimo 27 maggio e sarà presente da Nord a Sud, sia lato Tirreno sia lato Adriatico, con la partenza di 300 mezzi in leasing, grazie al supporto di Intesa Sanpaolo, dalla Mann, gruppo Volkswagen, che si occuperà anche di tutta la manutenzione con un contratto di servizio chiavi in mano.

A lanciare la nuova società tutta italiana, gli azionisti Flavio Cattaneo, Luca di Montezemolo, Angelo Donati, Isabella Seragnoli e la famiglia Punzo. Il ruolo di Presidente Onorario è ricoperto da Giovanni Punzo e il Presidente è Elisabetta Colacchia, mentre i due Amministratori Delegati sono Enrico Zampone e Francesco Fiore.

NASCE ITABUS: 300 BUS E 1000 NUOVI POSTI DI LAVORO

Di seguito ulteriori dettagli.

LEGGI ANCHE: 200 POSTI PER AUTISTI E ALTRE FIGURE, NUOVE OPPORTUNITÀ DI LAVORO PER LAVORARE NEL GRUPPO SMET

"Tutto nasce da un'intuizione di Flavio Cattaneo - spiega Francesco Fiore. Nel Paese c’è una forte domanda di mobilità inespressa. Ci sono ampie zone del Paese che non sono collegate oppure risultano mal collegate dalle infrastrutture di trasporto. Itabus s’inserisce in questo mercato potenziale, offrendo nuovi collegamenti a prezzi ultra convenienti. Noi effettueremo delle fermate in prossimità di stazioni ferroviarie, per garantire l’intermodalità attraverso la combinazione treno+bus"

"Lanciare un progetto - continua Cattaneo -  in una fase come questa è una testimonianza di coraggio e di fiducia verso un futuro migliore. E dobbiamo ringraziare anche Banca Intesa, che è stata al nostro fianco fin dall’inizio, come lo fu ai tempi di Ntv. Questo progetto ha un elemento caratteristico: è posizionato nel Centro-Sud del Paese. Vogliamo cambiare l’immagine del bus, che deve essere percepito come un mezzo di qualità, al pari di treno ad alta velocità. Ma l'alta velocità ferroviaria, per sua natura, non può coprire tutto il territorio. Il bus invece può coprire in maniera più capillare il territorio"

Gli autobus granturismo sono super confortevoli, con sedili relax reclinabili e distanziabili. Ogni posto avrà il doppio bracciolo, i poggiapiedi, il tavolino richiudibile, luce, prese elettriche e USB. Il wi-fi a banda ultralarga è fornito da TIM ed è gratuito. A bordo ci sono toilette e i distributori automatici di snack e bevande.

Il progetto Itabus prevede circa 200 milioni di investimenti complessivi nel periodo 2021-2025, con un impatto occupazione di circa 1000 nuovi posti di lavoro.

Considerato il settore dell'azienda è possibile ipotizzare che le assunzioni riguarderanno soprattutto AUTISTI che sarà sempre due sul mezzo. Si alterneranno alla guida e comunicheranno in tempo reale con la sala operativa di Itabus che monitorerà in tempo reale tutti gli spostamenti per sondare eventuali ritardi o guasti sulla rete o presenza eccessiva di traffico.

Le candidature possono essere inviate via mail a [email protected]

POTREBBE INTERESSARTI: OFFERTE DI LAVORO E CONCORSI PER AUTISTI

Hai bisogno di aiuto?