2800 posti CONCORSO PUBBLICO 2021 per la Pubblica Amministrazione del SUD uscito in GAZZETTA

CONCORSI
2800 posti CONCORSO PUBBLICO 2021 per la Pubblica Amministrazione del SUD uscito in GAZZETTA

2800 posti CONCORSO PUBBLICO 2021 per la Pubblica Amministrazione del SUD

Come descritto nell'articolo: PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, ASSUNZIONI AL SUD: IN ARRIVO IL BANDO PER 2800 POSTI in arrivo il bando per il piano di ripresa dell'Italia programmato con i fondi del Recovery Plan

Concorso pubblico per il reclutamento a tempo determinato di duemilaottocento unita' di personale non dirigenziale di Area III - F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell'ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell'Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorita' di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. (GU n.27 del 06-04-2021)

2800 posti CONCORSO PUBBLICO 2021 per la Pubblica Amministrazione del SUD uscito in GAZZETTA

LEGGI ANCHE: 22MILA POSTI CONCORSO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 2021

Di seguito maggiori informazioni

PROFILI RICHIESTI:

- tecnico-ingegneristico;
- esperti di gestione, rendicontazione e controllo;
- progettista-animatore territoriale-innovazione sociale;
- amministrativo giuridico;
- process data analyst. 

REGIONI INTERESSATE: ABRUZZO - BASILICATA - CAMPANIA - CALABRIA - MOLISE - PUGLIA - SICILIA - SARDEGNA

REQUISITO INDISPENSABILE la LAUREA

VALUTAZIONE DEI TITOLI

La valutazione dei titoli avverra' con l'assegnazione dei seguenti punteggi:
a) titoli di studio fino a un massimo di 4 punti, secondo i seguenti criteri:
a.1) punteggi attribuiti al voto di laurea:
con riferimento al voto di laurea relativo al titolo di studio conseguito con miglior profitto nell'ambito di quelli dichiarati per l'ammissione al concorso, verra' attribuito il seguente punteggio ad un solo titolo a seconda della votazione conseguita:
da 66/110 a 75/110 o equivalente punti 0,01;
da 76/110 a 84/110 o equivalente punti 0,02;
da 85/110 a 89/110 o equivalente punti 0,03;
da 90/110 a 94/110 o equivalente punti 0,04;
da 95/110 a 99/110 o equivalente punti 0,05;
da 100/110 a 103/110 o equivalente punti 0,06;
da 104/110 a 106/110 o equivalente punti 0,07;
da 107/110 a 109/110 o equivalente punti 0,08;
da 110/110 a 110/110 e lode o equivalente punti 0,10.
a.2) punteggi attribuiti agli ulteriori titoli rispetto a quello previsto come requisito per l'ammissione (art. 2, comma 1, lettera c):
0,50 punti per il diploma di laurea, la laurea specialistica e magistrale che sia il proseguimento della laurea triennale indicata quale requisito ai fini della partecipazione ovvero per la laurea a ciclo unico;
0,25 punti per ogni laurea ulteriore rispetto al titolo di studio utile per l'ammissione al concorso, con esclusione di quelle propedeutiche alla laurea specialistica o laurea magistrale dichiarata.
Per i criteri a.1) e a.2) il punteggio massimo attribuibile sara' pari a 1 punto;
a.3) formazione post laurea (fino a un massimo di 3 punti):
0,5 punti per ogni master universitario di primo livello;
1 punto per ogni master universitario di secondo livello;
1,5 punti per ogni diploma di specializzazione;
1,5 punti per ogni dottorato di ricerca.
b) Titoli professionali fino a un massimo di 6 punti, secondo i seguenti criteri:
esperienza professionale maturata nella gestione e/o nell'assistenza tecnica di programmi o progetti finanziati da fondi europei e nazionali afferenti la politica di coesione che sia comprovabile, in fase di verifica dei titoli, a mezzo di contratti di lavoro o incarichi professionali stipulati con pubbliche amministrazioni o con enti privati.

Ai fini della valutazione dell'esperienza professionale sono riconosciuti i seguenti punteggi:
b.1) In caso di rapporti di lavoro dipendente, di collaborazione e consulenza:
1 punto per ogni anno. Ai fini dell'attribuzione del punteggio, per il computo dell'anno si richiedono almeno 200 giornate lavorative;
0,5 punti per periodi compresi fra 100 e 199 giornate;
0,25 punti per periodi compresi fra 50 e 99 giornate;
0,10 punti per periodi compresi fra 20 e 49 giornate.
Per il computo delle giornate lavorative possono considerarsi anche piu' rapporti di lavoro.
b.2) Abilitazione all'esercizio delle professioni per le quali e' richiesta la laurea, punti 1. 

BANDO COMPLETO

Pubblicato in GAZZETTA UFFICIALE scadenza: 21 aprile 2021

Potrebbe interessarti anche: QUIZ PREPARAZIONE CONCORSI PUBBLICI

Hai bisogno di aiuto?