18 posti per DIRIGENTI PENITENZIARI concorso MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 2020

CONCORSI
18 posti per DIRIGENTI PENITENZIARI concorso MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 2020

18 posti per DIRIGENTI PENITENZIARI concorso MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 2020

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA CONCORSO (scad. 22 ottobre 2020) Concorso pubblico, per esami, per l'accesso alla carriera dirigenziale penitenziaria per complessivi diciotto posti, a tempo indeterminato, di dirigenti di livello dirigenziale non generale, ruolo di dirigente di esecuzione penale esterna. (GU n.74 del 22-09-2020)

18 posti per DIRIGENTI PENITENZIARI concorso MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 2020

leggi anche: 1000 POSTI PER OPERATORI GIUDIZIARI CONCORSO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 2020

Di seguito il link al bando e maggiori informazioni

TRA I REQUISITI PER PARTECIPARE AL CONCORSO PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA:

laurea magistrale o specialistica o titoli equiparati ed equipollenti conseguiti presso una universita' o presso altro istituto di istruzione universitaria equiparato, appartenente ad una delle seguenti classi: LM-87 - Servizio sociale e politiche sociali, LM-88 - Sociologia e ricerca sociale, LM-50 - Programmazione e gestione dei servizi educativi, LM-57 - Scienze dell'educazione degli adulti e della formazione pedagogica continua, LM-85 - Scienze pedagogiche, LM-63 - Scienze delle pubbliche amministrazioni, LMG/01 - Giurisprudenza, LM/62 - Scienze della politica, LM-56 - Scienze dell'economia, ovvero laurea specialistica conseguita presso una universita' o presso altro istituto di istruzione universitaria
equiparato, appartenente ad una delle seguenti classi di cui al decreto del Ministro dell'universita' e della ricerca scientifica e tecnologica 28 novembre 2000: 57/S - Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, 89/S - Sociologia, 49/S - Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali, 22/S - Giurisprudenza, 102/S - Teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica, 56/S - Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, 70/S - Scienze della politica, 64/S - Scienze dell'economia, 87/S - Scienze pedagogiche, LS-71 - Scienze delle pubbliche amministrazioni.

Sono, altresi', ammessi i diplomi di laurea conformi alla tabella di equiparazione tra lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche e lauree magistrali allegata al decreto interministeriale 9 luglio 2009. I predetti titoli di studio si intendono conseguiti presso universita' o altri istituti equiparati della Repubblica. I titoli di studio conseguiti all'estero presso Universita' e Istituti di istruzione universitaria sono considerati validi se sono stati dichiarati equivalenti a titoli universitari italiani e riconosciuti ai sensi della vigente normativa in materia;

BANDO COMPLETO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: CONCORSI PUBBLICI in GAZZETTA UFFICIALE

Hai bisogno di aiuto?