CONCORSO PUBBLICO INFERMIERE PROFESSIONALE

CONCORSI
CONCORSO PUBBLICO INFERMIERE PROFESSIONALE

CONCORSO PUBBLICO INFERMIERE PROFESSIONALE.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E VISUALIZZARE IL BANDO COMPLETO, LINK DIRETTO AL SITO

PER SOLI ESAMI PER L’ASSUNZIONE DI “INFERMIERE PROFESSIONALE” A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO - CATEGORIA C - POSIZIONE ECONOMICA C1.
In esecuzione della Determinazione n° 165 del 01.08.2018 è indetto un concorso pubblico per l’assunzione di “Infermiere Professionale” a tempo pieno ed indeterminato - Categoria C - Posizione Economica C1. A detto posto è attribuito il trattamento economico previsto - per la categoria C1 - dal vigente C.C.N.L. del Comparto Funzioni Locali, salvo successive modifiche contrattuali. Verranno, inoltre, corrisposte la 13^ mensilità e l’assegno per il nucleo familiare, se dovuto. Tutti gli emolumenti sono soggetti alle ritenute di legge.
Per essere ammessi al concorso gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
A) Cittadinanza italiana.
Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti alla Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. 7 febbraio 1994 n°174. Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica.
Inoltre i cittadini degli stati membri dell’Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente possono accedere ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche che non implicano esercizio diretto o indiretto di pubblici poteri, ovvero non attengono alla tutela dell’interesse nazionale (art. 38 del D.Lgs. n° 165/2001).
Sono ammessi inoltre i cittadini di paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (art. 38, comma 3-bis del D.Lgs. n° 165/2001).
B) Godimento dei diritti politici e civili.
C) Non aver subito condanne per uno dei reati contemplati dal Capo I del Titolo II del Codice Penale (Delitti contro la Pubblica Amministrazione), salvo l’avvenuta riabilitazione.
D)Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo.
E) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n° 3.
F) Essere in possesso del diploma di “Infermiere Professionale” o del diploma universitario in Scienze Infermieristiche.
G) Essere in possesso dell’iscrizione all’I.P.A.S.V.I.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione al concorso.
Resta ferma la facoltà dell’Ente di disporre, in qualsiasi momento, anche successivamente all’espletamento delle prove selettive, l’esclusione dal concorso per difetto dei prescritti requisiti ovvero per la mancata o incompleta presentazione della documentazione prevista.

CONCORSO PUBBLICO INFERMIERE PROFESSIONALE

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E VISUALIZZARE IL BANDO COMPLETO, LINK DIRETTO AL SITO

Potrebbero interessarti:

OFFERTE di LAVORO per INFERMIERE

Tieniti aggiornato visitando la nostra PAGINA FACEBOOK e cliccando su MI PIACE