4 posti per CUOCO è uscito il bando per lavorare nella mensa dell'ASL con la licenza media

CONCORSI
4 posti per CUOCO è uscito il bando per lavorare nella mensa dell'ASL con la licenza media

4 posti per CUOCO è uscito il bando per lavorare nella mensa dell'ASL con la licenza media

INDIZIONE CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO, DI N. 4 (QUATTRO) POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO CUOCO – CAT. BS – DA DESTINARE AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE AZIENDALE, DI CUI N. 1 (UNO) POSTO RISERVATO AI VOLONTARI DELLE FORZE ARMATE DI CUI AL D.LGS. N. 66/2010 E SS.MM.II.

Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) della Valtellina e dell’Alto Lario

4 posti per CUOCO è uscito il bando per lavorare nella mensa dell'ASL con la licenza media

LEGGI ANCHE: POSTE ITALIANE LAVORO PER DIPLOMATI 2021

Di seguito maggiori informazioni

REQUISITI

• Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Secondo quanto stabilito dall’art. 38, comma 1, del D.lgs 165/2001, come modificato dall’art. 7 della Legge 06/08/2013 n. 97, possono accedere all’avviso:
o Familiari di cittadini degli stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno permanente;
oppure:
o Cittadini di Paesi terzi all’Unione Europea che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di “rifugiato” o di “protezione sussidiaria”;
Sono considerati familiari, secondo la Direttiva Comunitaria n. 2004/28/CE, il coniuge del migrante, i discendenti diretti di età inferiore a 21 anni a carico e quelli del coniuge, gli ascendenti diretti a carico e quelli del coniuge.
• Idoneità fisica alla mansione piena ed assoluta che sarà accertata dall’Ente al momento dell’assunzione;

• Godimento dei diritti civili o politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
• Non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero licenziato o dichiarato decaduto;
• Titolo di studio: Diploma di Istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico;
• Cinque anni di esperienza professionale acquisita nel corrispondente profilo professionale presso Pubbliche Amministrazioni o Imprese Private;
• Abilitazione professionale o Attestato di Qualifica professionale necessario allo svolgimento dell’attività di Cuoco.

SCARICA IL BANDO COMPLETO

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: CONCORSO PERSONALE ATA 2021, 20 MILA NUOVI POSTI ARRIVA LA DICHIARAZIONE DI ANIEF

Hai bisogno di aiuto?