691 posti ISPETTORI POLIZIA PENITENZIARIA Concorso Ministero Giustizia

CONCORSI
691 posti ISPETTORI POLIZIA PENITENZIARIA Concorso Ministero Giustizia

691 posti ISPETTORI POLIZIA PENITENZIARIA Concorso Ministero Giustizia

È indetto il concorso interno per titoli a complessivi n. 691 posti (606 uomini; 85 donne) per la nomina alla qualifica iniziale del ruolo maschile e femminile degli ispettori del Corpo di polizia penitenziaria, riservato al personale in possesso dei requisiti indicati al successivo Articolo 2, secondo le seguenti aliquote:
- per il settanta per cento dei suddetti posti, pari a n. 484 posti (424 uomini; 60 donne), al personale che appartiene al ruolo dei sovrintendenti al quale ha avuto accesso secondo le modalità di cui all’Articolo 16 del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443, nel testo vigente il giorno precedente all’entrata in vigore del decreto legislativo 95/2017, ad esclusione di coloro che risultano vincitori del concorso straordinario interno per titoli a complessivi n. 2851 posti (n. 2679 uomini; n. 172 donne), per la nomina alla qualifica iniziale del ruolo maschile e femminile dei sovrintendenti del Corpo di polizia penitenziaria, indetto con PDG 19 dicembre 2017, relativi alle vacanze disponibili nel periodo compreso fra il 31 dicembre 2008 e il 31 dicembre 2016;
- per il restante trenta per cento dei posti, pari a n. 207 posti (182 uomini; 25 donne), al personale appartenente al ruolo degli agenti e assistenti. Sono ammessi a partecipare a tale aliquota i vincitori del predetto concorso straordinario interno per titoli a complessivi n. 2851 posti di vice sovrintendente, avuto riguardo alla qualifica posseduta precedentemente alla nomina alla qualifica di vice sovrintendente.

Leggi anche: 36MILA POSTI CONCORSI PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2020

691 posti ISPETTORI POLIZIA PENITENZIARIA Concorso Ministero Giustizia

Di seguito requisiti e link al bando

Requisiti:

alla data di scadenza del bando possiede una anzianità di servizio non inferiore a cinque anni;
sia in possesso almeno del diploma di istruzione secondaria superiore che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario;
nel biennio 2018-2019 abbia riportato un giudizio complessivo non inferiore a “ buono”;
nel biennio precedente la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione non abbia riportato una sanzione più grave della deplorazione.

BANDO DI CONCORSO

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 3250 POSTI CONCORSI MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 2020

Hai bisogno di aiuto?