11 POSTI CONCORSO PUBBLICO 2022 AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO AIFA

CONCORSI
11 POSTI CONCORSO PUBBLICO 2022 AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO AIFA

11 POSTI CONCORSO PUBBLICO 2022 AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO AIFA

Con pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 04.01.2022, l'Agenzia Italiana del Farmaco ha indetto 8 concorsi pubblici per LAUREATI per diversi profili professionali.

L'Agenzia italiana del farmaco (in acronimo AIFA) è un ente di diritto pubblico, competente per l'attività regolatoria dei farmaci in Italia. Istituita da dal decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito in legge 24 novembre 2003, n. 326, iniziò ad essere operativa nel luglio 2004.

11 POSTI CONCORSO PUBBLICO 2022 AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO AIFA

Di seguito maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE: 40 POSTI NUOVO CONCORSO POLIZIA DI STATO 2022

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 3 posti a tempo indeterminato e pieno nel profilo di dirigente medico nel ruolo dei dirigenti di seconda fascia dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

- diploma di laurea in Medicina e chirurgia. I titoli universitari conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti ad uno dei sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente;
- abilitazione all’esercizio della professione di Medico;
- iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici in Italia per i candidati con cittadinanza italiana, o, per gli altri candidati, iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea; fermo rimanendo, per tutti, l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia, ovvero l’obbligo di aver avviato l’iter per tale iscrizione prima dell’assunzione in servizio, così come previsto dalla normativa vigente;

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 2 posti a tempo indeterminato e pieno nel profilo di dirigente farmacista nel ruolo dei dirigenti di seconda fascia dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

- diploma di laurea in Farmacia o Chimica e tecnologie farmaceutiche, ovvero laurea specialistica o laurea magistrale in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione ai sensi del D.M. 9 luglio 2009, pubblicato sulla G.U.– serie generale- n. 233 del 7 ottobre 2009, nonché ogni altro titolo di studio equipollente a dette lauree in base alla normativa vigente. I titoli universitari conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti ad uno dei sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente;
- abilitazione all’esercizio della professione di Farmacista;
- iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Farmacisti in Italia per i candidati con cittadinanza italiana, o, per gli altri candidati, iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea; fermo rimanendo, per tutti, l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia, ovvero l’obbligo di aver avviato l’iter per tale iscrizione prima dell’assunzione in servizio, così come previsto dalla normativa vigente;

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 1 posto a tempo indeterminato e pieno nel profilo di dirigente chimico nel ruolo dei dirigenti di seconda fascia dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

- diploma di laurea in chimica, chimica e tecnologie farmaceutiche o chimica industriale, ovvero laurea specialistica o laurea magistrale in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione ai sensi del D.M. 9 luglio 2009, pubblicato sulla G.U.– serie generalen. 233 del 7 ottobre 2009, nonché ogni altro titolo di studio equipollente a dette lauree in base alla normativa vigente. I titoli universitari conseguiti all’estero saranno considerati utili
purché riconosciuti equivalenti ad uno dei sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente;
- abilitazione all’esercizio della professione di Chimico;
- iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Chimici in Italia per i candidati con cittadinanza italiana, o, per gli altri candidati, iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea; fermo rimanendo, per tutti, l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia, ovvero l’obbligo di aver avviato l’iter per tale iscrizione prima dell’assunzione in servizio, così come previsto dalla normativa vigente;

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 1 posto a tempo indeterminato e pieno nel profilo di dirigente statistico nel ruolo dei dirigenti di seconda fascia dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

- diploma di laurea in Statistica, ovvero laurea specialistica o laurea magistrale in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione ai sensi del D.M. 9 luglio 2009, pubblicato sulla G.U.– serie generale- n. 233 del 7 ottobre 2009, nonché ogni altro titolo di studio equipollente a dette lauree in base alla normativa vigente. I titoli universitari conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti ad uno dei sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente;

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 1 posto a tempo indeterminato e pieno nel profilo di dirigente economico nel ruolo dei dirigenti di seconda fascia dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

- diploma di laurea in Economia e commercio, ovvero laurea specialistica o laurea magistrale in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione ai sensi del D.M. 9 luglio 2009, pubblicato sulla G.U.– serie generale- n. 233 del 7 ottobre 2009, nonché ogni altro titolo di studio equipollente a dette lauree in base alla normativa vigente. I titoli universitari conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti ad uno dei sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente;

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 1 posto a tempo indeterminato e pieno nel profilo di dirigente sanitario Medico (Specializzazione in Neurologia), nel ruolo dei dirigenti dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

- diploma di laurea in Medicina e chirurgia. I titoli universitari conseguiti all’estero sarannoconsiderati utili purché riconosciuti equivalenti ad uno dei sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla
normativa vigente;
- specializzazione in Neurologia o in disciplina equipollente o affine ai sensi dei DD.MM. Ministero della Sanità 30 gennaio 1998 e 31 gennaio 1998 e successive modificazioni;
- abilitazione all’esercizio della professione di Medico;
- iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici in Italia per i candidati con cittadinanza italiana, o, per gli altri candidati, iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea; fermo rimanendo, per tutti, l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia, ovvero l’obbligo di aver avviato l’iter per tale iscrizione prima dell’assunzione in servizio, così come previsto dalla normativa vigente;

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 1 posto a tempo indeterminato e pieno nel profilo di dirigente sanitario Medico (Specializzazione in Ematologia), nel ruolo dei dirigenti dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

- diploma di laurea in Medicina e chirurgia. I titoli universitari conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti ad uno dei sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente;
- specializzazione in Ematologia o in disciplina equipollente o affine ai sensi dei DD.MM. Ministero della Sanità 30 gennaio 1998 e 31 gennaio 1998 e successive modificazioni;
- abilitazione all’esercizio della professione di Medico;
- iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici in Italia per i candidati con cittadinanza italiana, o, per gli altri candidati, iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea; fermo rimanendo, per tutti, l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia, ovvero l’obbligo di aver avviato l’iter per tale iscrizione prima dell’assunzione in servizio, così come previsto dalla normativa vigente;

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 1 posto a tempo indeterminato e pieno nel profilo di Funzionario statistico Area III - posizione economica F 1 - nel ruolo del personale dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

uno tra i titoli universitari di seguito indicati:
- laurea triennale (L) compresa in una delle classi L41 Statistica nonché ogni altro titolo di studio equiparato per disposizione di legge a detta laurea;
- diploma di laurea (DL) in statistica, ovvero laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione, ai sensi del D.M. 9 luglio 2009, pubblicato sulla G.U.– serie generale- n. 233 del 7 ottobre 2009, nonché ogni altro titolo di studio equipollente a dette lauree in base alla normativa vigente. I titoli universitari conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti ad uno dei  sopracitati titoli italiani. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione, a pena d’esclusione, gli estremi del provvedimento di equivalenza, ovvero di aver avviato l’iter per il riconoscimento dell’equivalenza del proprio titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente;

CONSULTA I BANDI COMPLETI sul SITO UFFICIALE

POTREBBE INTERESSARTI: QUIZ DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PUBBLICI

Hai bisogno di aiuto?