78 posti CONCORSO GUARDIA FORESTALE 2021 per DIPLOMATI

CONCORSI
78 posti CONCORSO GUARDIA FORESTALE 2021 per DIPLOMATI

78 posti CONCORSO GUARDIA FORESTALE 2021 per DIPLOMATI

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER IL RECLUTAMENTO A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI N. 78 UNITÀ DI PERSONALE DA INQUADRARE NELL’AREA A - LIVELLO RETRIBUTIVO A1 - AGENTE DEL CORPO FORESTALE E DI VIGILANZA AMBIENTALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA.

78 posti CONCORSO GUARDIA FORESTALE 2021 per DIPLOMATI  - REGIONE SARDEGNA

LEGGI ANCHE: 1024 POSTI ISPETTORATO DEL LAVORO (INL) CONCORSO PUBBLICO 2021

Di seguito il link al bando e maggiori informazioni

Requisiti di ammissione
Per l’ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:
a) essere in possesso della cittadinanza italiana;
b) godere dei diritti civili e politici;
c) non essere stati espulsi dalle Forze armate e dai Corpi militarmente organizzati;
d) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero dichiarati decaduti da un pubblico impiego, ai sensi della vigente normativa in materia;
e) non aver riportato condanna a pena detentiva per delitto non colposo;
f) non avere procedimenti penali in corso per delitto non colposo per i quali si è sottoposti a misura cautelare o lo si è stati senza successivo annullamento della misura;
g) non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
h) non avere riportato la pena accessoria dell'estinzione del rapporto di lavoro o di impiego ai sensi dell'art. 32-quinquies del Codice Penale;
i) non essere incompatibile in base alla normativa vigente con lo status di dipendente pubblico;
j) avere una posizione regolare nei confronti del servizio di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo, secondo la normativa applicabile;
k) essere in possesso del diploma di scuola secondaria di II grado che consente l’accesso all'Università.

Il titolo di studio indicato deve essere rilasciato da un istituto riconosciuto secondo quanto previsto dall’ordinamento scolastico dello Stato italiano. Il candidato con titolo di studio conseguito all’estero può partecipare al concorso se in possesso del decreto di equipollenza o del provvedimento di riconoscimento dell’equivalenza ai sensi di legge. Il candidato è ammesso con riserva anche qualora il provvedimento di equipollenza o equivalenza non sia ancora stato emesso dalle competenti istituzioni, ma sia stata avviata la relativa procedura, fermo restando che il riconoscimento del titolo dovrà essere obbligatoriamente posseduto al momento dell’assunzione. La procedura di riconoscimento deve essere stata avviata entro la data di scadenza del bando, a pena di esclusione;
l) avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni alla data di scadenza del termine per la presentazione della candidatura, fatte salve le elevazioni ed esenzioni di legge (il limite di età è da intendersi superato alla mezzanotte del giorno del compimento del 30° anno di età);
m) essere in possesso dei requisiti psico-fisici previsti dall’art. 12, comma 3, della L.R. 5 novembre 1985, n. 26, che saranno accertati dall’Amministrazione anteriormente allo svolgimento del corso di formazione di cui all’art. 13 del presente avviso.

A tal fine i candidati dovranno risultare in possesso dei requisiti di cui all’art. 3 del D.M. 30.06.2003, n. 198 “Regolamento concernente i requisiti di idoneità fisica, psichica e attitudinale di cui devono essere in possesso i candidati ai concorsi per l'accesso ai ruoli del personale della Polizia di Stato e gli appartenenti ai predetti ruoli”.

BANDO COMPLETO

Potrebbe interessarti anche: QUIZ PREPARAZIONE CONCORSI PUBBLICI

Hai bisogno di aiuto?