1858 posti CONCORSO PUBBLICO INPS 2021 uscito in GAZZETTA

CONCORSI
1858 posti CONCORSO PUBBLICO INPS 2021 uscito in GAZZETTA

1858 posti CONCORSO PUBBLICO INPS 2021 uscito in GAZZETTA

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE CONCORSO (scad. 1 novembre 2021) Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di milleottocentocinquantotto posti di consulente protezione sociale, area C. (GU n.78 del 01-10-2021)

1858 posti CONCORSO PUBBLICO INPS 2021 uscito in GAZZETTA

L'INPS è il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, presso cui debbono essere obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati e la maggior parte dei lavoratori autonomi, che non abbiano una propria cassa previdenziale autonoma. L'INPS è sottoposto alla vigilanza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Di seguito i requisiti per accedere alla selezione e il bando completo

TRA I REQUISITI:

laurea magistrale/specialistica (LM/LS) in una delle seguenti discipline: finanza (LM-16 o 19/S),ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S), relazioni internazionali (LM-52 o 60/S), scienze dell'economia (LM-56 o 64/S), scienze della politica (LM- 2 o 70/S), scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63 o 71/S), scienze economiche per l'ambiente e la cultura (LM-76 o 83/S), scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S), scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81 o 88/S), scienze statistiche (LM-82), metodi per l'analisi valutativa dei sistemi complessi 48/S), statistica demografica e sociale (90/S), statistica economica finanziaria ed attuariale (91/S), statistica per la ricerca sperimentale (92/S), scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83), servizio sociale e politiche sociali (LM-87), programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S), sociologia e ricerca sociale (LM-88), sociologia (89/S), metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali (49/S), studi europei (LM-90 o 99/S), giurisprudenza (LMG-01 o 22/S), teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica (102/S) ovvero diploma di laurea (DL) secondo il «vecchio ordinamento» corrispondente ad una delle predette lauree magistrali ai sensi del decreto 9 luglio 2009 del Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca.

Per i titoli conseguiti all'estero e' necessario che gli stessi siano riconosciuti equipollenti a quelli sopra indicati nei modi previsti dalla legge o che siano ad essi equiparati con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (art. 38 del decreto legislativo n. 165/2001 - art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica n. 189/2009);

Per cominciare a studiare consulta i nostri QUIZ GRATUITI per la PREPARAZIONE ai CONCORSI PUBBLICI

BANDO COMPLETO

LEGGI ANCHE: 100 POSTI NUOVA SELEZIONE PRESSO IL COMUNE

Hai bisogno di aiuto?