67 AGENTI DI POLIZIA LOCALE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE PER LAVORARE AL COMUNE A TEMPO INDETERMINATO

CONCORSI
67 AGENTI DI POLIZIA LOCALE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE PER LAVORARE AL COMUNE A TEMPO INDETERMINATO

67 AGENTI DI POLIZIA LOCALE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE PER LAVORARE AL COMUNE A TEMPO INDETERMINATO

COMUNE DI GENOVA

Come preannunciato nell'articolo 454 POSTI CONCORSO PUBBLICO 2021 COMUNE DI GENOVA è indetto concorso pubblico per esami per l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato di n.67 Agenti di Polizia Locale - Municipale - categoria C - posizione economica C.1. - da assumersi sulla base della programmazione triennale del fabbisogno del personale 2021-2023 di cui alla DCG 48/2021 aggiornata dalla DCG n. 139/2021 per le annualità 2021 - 2022

67 AGENTI DI POLIZIA LOCALE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE PER LAVORARE AL COMUNE A TEMPO INDETERMINATO

Scadenza: 05/07/2021

Di seguito maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE: 4 POSTI AGENTE DI POLIZIA LOCALE COMUNE DI GROTTAFERRATA ROMA

Appartengono a questo profilo i lavoratori che esercitano principalmente la funzione di polizia amministrativa locale, di cui all'art. 159, comma 1, del D.lgs. 31/03/1998, n. 112 (conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle Regioni e agli Enti Locali, in attuazione del Capo primo della Legge 15/03/1997, n. 59), che si concretizza in attività di vigilanza e controllo di funzioni amministrative di competenza dell'ente di appartenenza dell'operatore ovvero attività di prevenzione e repressione degli illeciti amministrativi, derivanti dalla violazione di Leggi, Regolamenti e Provvedimenti statali, regionali e locali.
In particolare, nell'ambito delle proprie competenze, l'Operatore di Polizia locale svolge attività di prevenzione e contrasto di situazioni e comportamenti che incidono sulla "sicurezza urbana", intesa come bene pubblico relativo alla vivibilità e decoro della città. Cura inoltre i rapporti con i cittadini fornendo supporto ed informazione. 

REQUISITI SPECIFICI:

- Possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale.
(Per i cittadini italiani in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza, del titolo di studio posseduto, al titolo di studio richiesto dal presente avviso di selezione, così come previsto dall’art. 38 del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di partecipazione, pena esclusione, di aver avviato l’iter procedurale, per l’equivalenza del proprio titolo di studio, previsto dalla richiamata normativa);

- Possesso della patente di guida di categoria B, senza limitazioni, ad eccezione del codice 01 (obbligo di lenti);

- Acutezza visiva uguale o superiore a complessivi 16/10, con almeno 7/10 nell’occhio peggiore. Laddove il requisito richiesto di acutezza visiva sia raggiunto con correzione, deve comunque sussistere un visus naturale uguale o superiore a complessivi 7/10 con almeno 2/10 nell'occhio peggiore;

- Normalità del senso cromatico, luminoso e del campo visivo;

- Funzione uditiva normale, senza ausilio di protesi, con percezione voce conversazione a non meno di 8 metri, con non meno di 2 metri per l’orecchio peggiore;

- Possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale (D.M. 28/4/1998, in G.U. n. 143 del 22/6/1998).
In considerazione dell’emergenza sanitaria determinatasi a seguito dell’epidemia da Covid19, fino alla cessazione dello stato di emergenza, la sussistenza del presente requisito, potrà essere verificata anche successivamente all’immissione in servizio, entro comunque il termine del periodo di prova. In questo caso il difetto del requisito in argomento comporterà la risoluzione del rapporto di lavoro. Viene fatta salva la possibilità, da parte dell’interessato, di dimostrare, al momento dell’assunzione, il possesso dei requisiti psico-fisici di cui al D.M. 28/4/1998, esibendo la licenza di porto d’armi per difesa personale in corso di validità.

- Possesso delle qualità fisiche indispensabili per svolgere le funzioni specifiche del ruolo di Agente di Polizia Locale (art. 83 bis Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi).

BANDO COMPLETO CLICCA QUI

POTREBBE INTERESSARTI: QUIZ DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PUBBLICI

Hai bisogno di aiuto?