67 posti Assistente Sociale, Educatore, Amministrativo, Informatico Comune di Livorno

CONCORSI
67 posti Assistente Sociale, Educatore, Amministrativo, Informatico Comune di Livorno

67 posti Assistente Sociale, Educatore, Amministrativo, Informatico Comune di Livorno

Il Comune di Livorno ha indetto la presente procedura di selezione per mobilità volontaria in pendenza delle procedure di mobilità obbligatorie ai sensi degli artt. 34 e 34bis del D.Lgs.165/01 e ss.mm.ii. e di avvalimento di graduatorie concorsuali pubbliche vigenti di altri enti messe a disposizione. Pertanto i posti da coprire potranno subire variazioni in diminuzione in relazione all’eventuale assegnazione di personale in disponibilità o all’attingimento da graduatorie, previ accordi con altre amministrazioni.

67 posti Assistente Sociale, Educatore, Amministrativo, Informatico Comune di Livorno

Si rappresentano di seguito le esigenze dell’ente:

 POSTO DI DIRIGENTE Q.U.D. - CCNL AREA DELLE FUNZIONI LOCALI
n.1 unità - per il Settore “Protezione civile e demanio”

 POSTI DI CATEGORIA “D” - CCNL COMPARTO FUNZIONI LOCALI: 1
- n. 11 unità di profilo professionale “Tecnico”
- n. 4 unità di profilo professionale “Vigilanza”
- n. 4 unità di profilo professionale “Socio-Pedagogico” (Assistente Sociale)
- n. 10 unità di profilo professionale “Amministrativo”
- n. 3 unità di profilo professionale “Informatico”

POSTI DI CATEGORIA “C” - CCNL COMPARTO FUNZIONI LOCALI:
- n. 12 unità di profilo professionale “Amministrativo”
- n. 10 unità di profilo professionale “Vigilanza”
- n. 9 unità di profilo professionale “Educatore servizi Educativo scolastici”
- n. 3 unità profilo professionale “Tecnico” (Geometra)

Di seguito tutti i dettagli

LEGGI ANCHE: Concorso per Diplomati 60 posti Agente Polizia Municipale Comune di Bacoli

REQUISITI GENERICI DI AMMISSIONE 

Per essere ammessi al concorso gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a. essere dipendente (o dirigente, per l'accesso alla relativa selezione) a tempo indeterminato presso una delle Pubbliche Amministrazioni
b. aver superato il periodo di prova (indicare l'Amministrazione) e di non incorrere nelle limitazioni all’effettuazione della mobilità se vincitore di concorso;
c. con aver riportato condanne penali;
d. non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
e. idoneità fisica all’impiego
f. Possesso delle credenziali SPID

REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE

POSTO DI DIRIGENTE Q.U.D. - CCNL AREA DELLE FUNZIONI LOCALI n.1 unità -

per il Settore “Protezione civile e demanio” per cui è richiesto:

1) il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

• Diploma di Laurea (DL) in Ingegneria civile, Ingegneria idraulica o Ingegneria per l'ambiente e il territorio conseguito con il vecchio ordinamento;

• Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) appartenente ad una delle classi del nuovo ordinamento universitario (D.M. 509/99 o D.M. 270/04) equiparata ad uno dei titoli di studio sopra indicati ai sensi del Decreto Interministeriale 09/07/1999 e s.m.i.;

• Laurea Triennale D.M. 509/1999 classe 08 (Ingegneria civile e ambientale) oppure Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-7 (Ingegneria civile e ambientale).

 

2) il possesso dell’Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’Albo professionale:

- Albo degli Ingegneri Sezione A - Settore Ingegneria civile e ambientale;

oppure

- Albo degli Ingegneri Sezione B – Settore Ingegneria civile e ambientale junior;

 

3) di non avere cause di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le Pubbliche

Amministrazioni, ai sensi del D.Lgs. 39/2013 e ss.mm.ii.

 

SELEZIONE PER N. 11 UNITÀ DI CAT. “D” PROFILO “TECNICO”

A) di cui n. 8 unità profilo professionale "Tecnico" (Ingegnere) per cui è richiesto il possesso:

1) di uno dei seguenti titoli di studio:

• Diploma di Laurea vecchio ordinamento (DL) Ingegneria civile, Ingegneria edile, Ingegneria edile – Architettura;
• Diploma di Laurea specialistica (LS) della classe DM 509/99 equiparata ad uno dei diplomi di laurea (DL) di cui al punto precedente (Decreto Interministeriale 9/7/2009 pubblicato in G.U. n. 233 del 7/10/2009);

• Diploma di Laurea magistrale (LM) della classe DM 270/04 equiparata ad uno dei diplomi di laurea (DL) di cui al primo punto (Decreto Interministeriale 9/7/2009 pubblicato in G.U. n. 233 del 7/10/2009;

• Laurea Triennale DM 509/99 classe 08 Lauree in Ingegneria Civile e Ambientale;

• Laurea Triennale DM 270/04 classe L–7 Ingegneria civile e ambientale;


2) dell’Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’Albo professionale:

- Albo degli Ingegneri Sezione A - Settore Ingegneria civile e ambientale;

oppure

- Albo degli Ingegneri Sezione B – Settore Ingegneria Ingegneria civile e ambientale junior;


B) di cui n. 3 unità profilo professionale "Tecnico" (Architetto) per cui è richiesto il possesso:

1) di uno dei seguenti titoli di studio:

• Diploma di Laurea vecchio ordinamento (DL) in Architettura;

• Diploma di Laurea specialistica (LS) della classe DM 509/99 equiparata ad uno dei diplomi di laurea (DL) di cui al punto precedente (Decreto Interministeriale 9/7/2009 pubblicato in G.U. n. 233 del 7/10/2009);

• Diploma di Laurea magistrale (LM) della classe DM 270/04 equiparata ad uno dei diplomi di laurea (DL) di cui al primo punto (Decreto Interministeriale 9/7/2009 pubblicato in G.U. n. 233 del 7/10/2009;

• Laurea Triennale DM 509/99 classe 04 Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile, classe 07 Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;

• Laurea Triennale DM 270/04 classe L-17 Scienze dell’architettura; classe L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia, classe L-21 Scienze della Pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale.


2) dell’Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’Albo professionale:

- Albo degli Architetti, Pianificatori, Conservatori e Paesaggisti Sezione A ;

oppure

- Albo degli Architetti, Pianificatori, Conservatori e Paesaggisti Sezione B.


 SELEZIONE PER N. 4 UNITÀ DI CAT. “D” PROFILO “VIGILANZA”

È richiesto il possesso dei seguenti titoli:

1) Diploma di Laurea (ai sensi della normativa previgente al DM 509/99) in Giurisprudenza,

Economia e Commercio e Scienze Politiche (o equipollenti per legge) ovvero lauree equiparate ai

sensi del DM MIUR 9/7/2009 o Lauree triennali afferenti alle discipline sopra elencate;


2) Possesso dei requisiti di cui all’art. 5 della Legge 7 marzo 1986 n. 65, necessari per poter

rivestire la qualità di agente di pubblica sicurezza;


3) Possesso dei requisiti di idoneità psicofisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo

professionale dei posti messi a selezione, che comportano anche l’uso di armi e presidi tattici

difensivi;


4) Patente di guida di categoria B (o superiori) in corso di validità e non soggetta a revoca o

sospensione;


5) Essere in possesso del certificato di idoneità al maneggio delle armi di servizio, rilasciato da una

sezione di Tiro a segno nazionale.

 

SELEZIONE PER N. 4 UNITÀ DI CAT. “D” PROFILO “SOCIO-PEDAGOGICO” (ASSISTENTE SOCIALE)

È richiesto il possesso:

1) di uno dei seguenti titoli di studio:

• Diploma di Assistente Sociale (D.P.R. n. 162/82);

• Diploma Universitario in Servizio Sociale (L. n. 341/90);

• Diploma di Laurea in Servizio Sociale (ordinamento previgente al D.M. 509/99);

• Laurea classe L-39 Servizio Sociale (Decreto Interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 270/04);

• Laurea classe LM-87 Servizio Sociale e politiche sociali (Decreto Interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 270/04);

• Laurea classe 06 Scienze del Servizio Sociale (Decreto Interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 270/04);

• Laurea classe 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei Servizi Sociali (Decreto Interministeriale 09.07.2009 ex D.M. 270/04).


2) Iscrizione all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali (Sezione A o Sezione B) di cui alla L. n. 84/1993;

3) Patente di guida di categoria B (o superiori).

 

 SELEZIONE PER N. 10 UNITÀ DI CAT. “D” PROFILO “AMMINISTRATIVO”

È richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

• Laurea nelle discipline giuridico-economiche – Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio o equipollenti: Laurea di primo livello (L), Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) appartenente ad una delle classi del nuovo ordinamento universitario (D.M. 509/99 o D.M. 270/04) o Diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento universitario equiparato ad una delle classi di laurea specialistiche o magistrali nelle discipline sopra indicate, ai sensi dei Decreti Interministeriali 09/07/1999 e ss.mm.ii.

 

 SELEZIONE PER N. 3 UNITÀ DI CAT. “D” PROFILO “INFORMATICO”

È richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

• Diploma di Laurea (DL) in Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Informatica, Scienze dell'informazione, Matematica o Fisica conseguito con il vecchio ordinamento;

• Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) appartenente ad una delle classi del nuovo ordinamento universitario (D.M. 509/99 o D.M. 270/04) equiparata ad uno dei titoli di studio sopra indicati ai sensi del Decreto Interministeriale 09/07/1999 e s.m.i.;

• Laurea Triennale D.M. 509/1999 classe 9 (Ingegneria dell'informazione), classe 25 (Scienze e tecnologie fisiche), classe 26 (Scienze e tecnologie informatiche), classe 32 (Scienze matematiche);

• Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-8 (Ingegneria dell'informazione), classe L-30 (Scienze e tecnologie fisiche), classe L-31 (Scienze e tecnologie informatiche), classe L-35 (Scienze matematiche).

 

 SELEZIONE PER N. 12 UNITÀ DI CAT. “C” - PROFILO “AMMINISTRATIVO”

È richiesto il possesso del seguente titolo di studio:

• Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale.


 SELEZIONE PER N. 10 UNITÀ DI CAT. “C” - PROFILO “VIGILANZA”

È richiesto il possesso dei seguenti titoli:

1) Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale;

2) Possesso dei requisiti di cui all’art. 5 della Legge 7 marzo 1986 n. 65, necessari per poter rivestire la qualità di agente di pubblica sicurezza;

3) Possesso dei requisiti di idoneità psicofisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale dei posti messi a selezione, che comportano anche l’uso di armi e presidi tattici difensivi;

4) Patente di guida di categoria B (o superiori) in corso di validità e non soggetta a revoca o sospensione;

5) Essere in possesso del certificato di idoneità al maneggio delle armi di servizio, rilasciato da una sezione di Tiro a segno nazionale.

 

 SELEZIONE PER N 9 UNITÀ CAT. “C” - PROFILO “EDUCATORE SERVIZI EDUCATIVO SCOLASTICI”

È richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

• Laurea triennale in scienze dell'educazione nella classe L19 a indirizzo specifico per educatori

dei servizi educativi per l'infanzia;

• Laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della Formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari; oppure uno dei seguenti titoli di studio previsti dalla precedente normativa della Regione Toscana (ante Regolamento regionale n.55/R/8.7.2020 art. 13) e conseguiti entro il 31 agosto 2018:

• Diploma di dirigente di comunità infantile rilasciato dall’istituto tecnico femminile;

• Diploma di maturità magistrale rilasciato dall’istituto magistrale;

• Diploma di scuola magistrale di grado preparatorio;

• Diploma di maturità rilasciato dal liceo socio – psico – pedagogico;

• Diploma di assistente di comunità infantile rilasciato dall’istituto professionale di Stato per

• assistente all’infanzia;

• Diploma di maestra d’asilo;

• Diploma di operatore dei servizi sociali;

• Diploma di tecnico dei servizi sociali;

• Titolo di studio universitario conseguito in corsi di laurea afferenti alle classi pedagogiche o psicologiche, comunque riferiti all’educazione della prima infanzia. Al fine della valutazione relativa a quest’ultimo aspetto, il candidato in possesso di titolo diverso dalle lauree in Scienze dell’educazione e della formazione (classe 18 del nuovo ordinamento), in Scienze della Formazione Primaria o in Pedagogia dovrà specificare gli esami sostenuti;

• Master di primo o secondo livello avente ad oggetto la formazione della prima infanzia;

• Attestato di qualifica rilasciato dal sistema della formazione professionale per un profilo professionale attinente ai servizi per la prima infanzia. Si precisa che ai fini dell’ammissione alla procedura saranno considerati validi gli attestati di qualifica rilasciati da parte delle Regioni a seguito di frequenza di corsi di formazione professionale, della durata di almeno 600 ore, con superamento di prove finali per l’accertamento dell’idoneità conseguita e per profili professionali che comportano l’acquisizione di competenze, deducibili anche dai contenuti dei rispettivi corsi, relative in modo specifico alla educazione della prima infanzia nel contesto dei servizi ad essa rivolti di cui all’art. 8 del Regolamento n. 47/2003 della Regione Toscana. 

SELEZIONE PER N 3 UNITÀ CAT. “C” - PROFILO - “TECNICO” (GEOMETRA)

È richiesto il possesso dei seguenti titoli:

1) Diploma di maturità di geometra (o equipollente);

2) Abilitazione all’esercizio della professione di geometra (o equipollente).

DOMANDA DI AMMISSIONE E TERMINI DI PRESENTAZIONE
Gli interessati devono far pervenire, entro e non oltre le 23:59 del giorno 13 giugno 2021 (essendo il termine ultimo un giorno festivo, lo stesso si intende prorogato alle ore 23:59 del 14 giugno 2021)

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SCARICA IL BANDO UFFICIALE

Hai bisogno di aiuto?