CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PESCARA: Concorso per ADDETTO ALLA SEGRETERIA

CONCORSI
CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PESCARA: Concorso per ADDETTO ALLA SEGRETERIA

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PESCARA

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L 'ASSUNZIONE DI N. 1 UNITA' DI PERSONALE DI AREA B - POSIZIONE ECONOMICA B1 - A TEMPO INDETERMINATO -FULL TIME - PROFILO PROFESSIONALE ADDETTO ALLA SEGRETERIA PRESSO IL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PESCARA.

La graduatoria finale avrà validità di trentasei mesi dalla sua approvazione. Qualora il Consiglio abbia necessità di variare la pianta organica per l'assunzione di ulteriore personale avente il medesimo inquadramento potrà attingere dalla medesima anche per assunzioni con contratti di lavoro part-time e/o a tempo determinato e/o indeterminato. 

Di seguito maggiori dettagli.

 Requisiti di ammissione

1. Per l'ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti che dovranno essere dichiarati nella domanda di ammissione:

a) Cittadinanza italiana, o cittadinanza di uno degli Stati membri dell'Unione europea .

b) Diploma di istruzione secondaria di secondo grado; i diplomi conseguiti all’estero saranno ritenuti utili purché riconosciuti, con apposito provvedimento, equipollenti ad uno dei diplomi italiani. A tal fine nella domanda di concorso i candidati dovranno indicare gli estremi del provvedimento di riconoscimento dell’equipollenza in base alla normativa vigente.

c) Idoneità fisica all'impiego. L'Ente ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori del concorso.

d) Non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;

e) Non essere stato licenziato da un precedente pubblico impiego, destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;

f) Non essere stato dichiarato decaduto da un pubblico impiego, ai sensi dell’art. 127 co. 1 lett. D) del DPR n. 3 del 10/01/1957;

g) Non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego con l’ente pubblico datoriale.

h) Non essere sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza; non essere destinatari di alcun provvedimento di interdizione perpetua o temporanea dai pubblici uffici.

2. Il Consiglio si riserva di procedere d'ufficio all'accertamento del possesso dei suddetti requisiti, nonché delle eventuali cause di risoluzione dei precedenti rapporti di pubblico impiego, fino alla data di approvazione della graduatoria di merito.

Titoli ammessi a valutazione

I titoli ammessi a valutazione sono:

a) Diploma di laurea quadriennale (vecchio ordinamento universitario) e/o magistrale, Diploma di laurea triennale

b) Servizio prestato alle dipendenze di Enti pubblici ed aziende private, compresi studi professionali, con inquadramento e profilo pari/ equivalenti o superiori a quelli di cui all'art. 1) lett. 1) del presente bando di concorso, sempre nell'ambito di mansioni afferenti all'attività di segreteria

BANDO COMPLETO CLICCA QUI.

Per maggiori informazioni clicca qui.