Concorso per 3700 Allievi Carabinieri aperto anche ai civili

CONCORSI
Concorso per 3700 Allievi Carabinieri aperto anche ai civili

COMANDO GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI CONCORSO PER 3700 ALLIEVI

Concorso per 3700 Allievi Carabinieri aperto anche ai civili

COMANDO GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI  Concorso, per esami e titoli, per il reclutamento di tremilasettecento allievi carabinieri in ferma quadriennale (GU n.23 del 22-03-2019)

(scad. 21 aprile 2019)

concorso pubblico, per esami e titoli, per il reclutamento di tremilasettecento allievi carabinieri in ferma quadriennale.

I tremilasettecento posti a concorso sono cosi' ripartiti:

  • 2529 POSTI allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato, ai sensi dell'art. 703 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) e ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4), in servizio;
  • 1139 POSTI  Allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato, ai sensi degli articoli 703, 706 e 707, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, a coloro che non abbiano superato il ventiseiesimo anno di eta'; il limite massimo d'eta' e' elevato a ventotto anni per coloro che abbiano gia' prestato servizio militare;
  • 32 POSTI allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato ai sensi del decreto legislativo 21 gennaio 2011, n. 11, ai concorrenti in possesso dell'attestato di bilinguismo di cui all'art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modificazioni.

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente on-line, avvalendosi della procedura disponibile nell'area concorsi del sito ufficiale dell'Arma dei carabinieri (www.carabinieri.it), entro il 21 aprile 2019

Per poter presentare la domanda di partecipazione e' necessario, munirsi per tempo di:

  • una fototessera in formato digitale che dovra' essere caricata durante la procedura;
  • uno dei seguenti strumenti di identificazione: credenziali SPID con livello di sicurezza 2 che consentono l'accesso ai servizi on-line della pubblica amministrazione attraverso l'utilizzo di nome utente, password e la generazione di un codice temporaneo (one time password). Le istruzioni per il rilascio di SPID (Sistema Pubblico di Identita' Digitale) sono disponibili sul sito ufficiale dell'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) all'indirizzo www.spid.gov.it idoneo lettore di smart-card installato nel computer per l'utilizzo con carta nazionale dei servizi (CNS) precedentemente attivata presso gli sportelli pubblici preposti, i quali provvedono a rilasciare un PIN.
  • posta elettronica certificata (PEC) su cui inviare e ricevere le comunicazioni attinenti la procedura concorsuale; d. posta elettronica standard, su cui ricevera' una copia della domanda di presentazione;

Lo strumento di identificazione prescelto dovra' essere intestato esclusivamente al candidato che presenta la domanda. I concorrenti minorenni, dovranno utilizzare uno strumento di identificazione intestato a un genitore esercente la responsabilita' genitoriale o, in mancanza, al tutore.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI IL BANDO UFFICIALE

Hai bisogno di aiuto?