15 posti CONCORSO PUBBLICO MINISTERO GIUSTIZIA per LAUREATI MARZO 2018

CONCORSI
15 posti CONCORSO PUBBLICO MINISTERO GIUSTIZIA per LAUREATI MARZO 2018

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA

CONCORSO (scad. 11 marzo 2018)

Concorso pubblico, per esami, a quindici posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di funzionario mediatore culturale, III area funzionale, fascia retributiva F1. (GU n.12 del 09-02-2018)

Di seguito il link e maggiori informazioni

Per la partecipazione al presente concorso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

- cittadinanza italiana;
- godimento dei diritti civili e politici;
- laurea triennale, laurea magistrale, specialistica o diploma di laurea (vecchio ordinamento) in mediazione linguistica e culturale, scienze sociali, scienze dell’educazione della formazione, scienza della comunicazione, lingue, scienze politiche, giurisprudenza o equipollenti per legge.
- idoneità fisica all’impiego, da intendersi per i soggetti con disabilità come idoneità allo svolgimento delle mansioni di Funzionario mediatore culturale di cui al vigente ordinamento professionale;
- qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

Non possono partecipare al concorso coloro che siano stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero coloro che siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato.
L’Amministrazione provvederà d’ufficio ad accertare le eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego, nonché il possesso del requisito della condotta e delle qualità morali.
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione al concorso.
I candidati sono ammessi con riserva alle prove concorsuali. Per difetto dei requisiti prescritti, o per la mancata osservanza dei termini stabiliti nel presente bando, l’Amministrazione può disporre, in ogni momento, l’esclusione dal concorso da emanarsi con provvedimento del direttore generale del personale e delle risorse.

CONSULTA il BANDO per il CONCORSO di 15 posti presso il MINISTERO della GIUSTIZIA sul sito ufficiale

Potrebbero interessarti:
OFFERTE di LAVORO per EDUCATORE

OFFERTE di LAVORO per ASSISTENTE SOCIALE

OFFERTE di LAVORO Laurea in PSICOLOGIA

Tieniti aggiornato visitando la nostra PAGINA FACEBOOK e cliccando su MI PIACE