2 OPERATORI SOCIO SANITARI OSS CONCORSO A TEMPO INDETERMINATO IPAB OTTOBRE 2022

CONCORSI
2 OPERATORI SOCIO SANITARI OSS CONCORSO A TEMPO INDETERMINATO IPAB OTTOBRE 2022

2 OPERATORI SOCIO SANITARI OSS CONCORSO A TEMPO INDETERMINATO IPAB OTTOBRE 2022

Concorso pubblico per soli esami, per la copertura di n. 2 posti a tempo pieno ed indeterminato di “Operatore Socio Sanitario” categoria B posizione economica B1 C.C.N.L. Comparto Funzioni Locali presso l' I.P.A.B. LA PIEVE SERVIZI ASSISTENZIALI DI MONTECCHIO MAGGIORE

2 OPERATORI SOCIO SANITARI OSS CONCORSO A TEMPO INDETERMINATO IPAB OTTOBRE 2022

Di seguito maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE: A TEMPO INDETERMINATO 6 POSTI PER OPERATORI SOCIO SANITARI CONCORSO PUBBLICO

MANSIONI:
- la cura personale dell’igiene dell’ospite con tecniche e metodologie dirette alla tutela ed al recupero dell’autonomia funzionale, secondo direttive per ciascun ospite;
- il controllo e la variazione delle posture, in particolare durante il servizio notturno, secondo le prescrizioni impartite dal Coordinatore di reparto, dal Fisioterapista o dall’Infermiere;
- la esecuzione di tecniche dirette alla prevenzione e alla cura delle piaghe da decubito, secondo le disposizioni del personale sanitario;
- la mera somministrazione di farmaci solo per via orale secondo le dettagliate prescrizioni del personale sanitario e previa preparazione dei farmaci stessi da parte del personale infermieristico;
- la rilevazione del peso, della temperatura corporea e il controllo dell’alvo e della diuresi, nonché della pressione arteriosa;
- l’erogazione, temporanea, di ossigeno in caso di emergenza;
- la gestione delle attività strumentali del reparto: rifacimento dei letti e pulizia dei comodini e di altre suppellettili, pulizie e riordino locali, cambio biancheria, pulizie non rinviabili, riordino dei materiali di reparto, preparazione dei refettori, disbrigo della cucina, delle sale da pranzo e degli spazi comuni;
- l’effettuazione dei bagni protetti e delle attività connesse di cura della persona (mani, piedi, capelli, barba, ecc.);
- la somministrazione di alimenti e bevande, su istruzione del Responsabile dei servizi socio-sanitari e assistenziali o di persona da lui delegata anche per quanto attiene gli aspetti dietetici e/o legati all’assunzione di bevande alcoliche;
- aiuto all’ospite in tutte le operazioni di vita quotidiana;
- sorveglianza dell’ospite affinché non rechi danno a sé o ad altri;
- preparazione e vestizione delle salme;
- realizzazione di attività finalizzate a rallentare i processi di progressiva perdita delle abilità funzionali e alla prevenzione delle sindromi da immobilizzazione, attraverso la deambulazione ed il metodo di lavoro progettuale, qualora previsto;
- interventi per favorire la socializzazione degli utenti, anche nel contesto comunitario delle strutture residenziali;
- partecipazioni a lavori di gruppo, alle attività dell’Unità Operativa Interna;
- collaborazione con altre professionalità (professionisti-tecnici, infermieri professionali, uffici, Direzione, fisioterapisti, logopedisti, educatori animatori, ecc.) finalizzata alla realizzazione della metodologia di lavoro multi professionale;  collaborazione con le altre figure professionali impegnate in struttura per la realizzazione di “risultati di salute” globale;
- partecipazione a momenti di verifica delle attività e dei risultati da queste derivanti;
- messa in atto di relazioni-comunicazioni di aiuto con l'utente e la famiglia (coadiuvato in questo dagli II.PP. e da altri professionisti operanti nel servizio), al fine di realizzare l'integrazione sociale ed il mantenimento e recupero dell'identità personale degli assistiti;
- collaborazione alla realizzazione e alla verifica della qualità del servizio;
- collaborazione alla definizione dei propri bisogni di formazione e frequenza ai corsi di formazione organizzati dall’Ente;
- provvede all’accompagnamento o allo spostamento degli utenti, in relazione alle tipologie assistenziali, utilizzando i mezzi dell’Ente.
- nell’ambito delle funzioni proprie del profilo, espleta ogni altro incarico affidato dai diretti superiori.

Titolo di studio: attestato di Operatore Socio Sanitario od equipollenti.
Ai fini dell’accesso per il pubblico impiego – ai sensi del DGR 2230 del 09/08/2002 e successiva deliberazione regionale di integrazione n. 3973 del 30/12/2002 – i titoli equipollenti sono:
- Attestato di qualifica di Operatore Addetto all’Assistenza (OAA);
- Attestato di qualifica di Operatore Tecnico Addetto all’Assistenza (OTAA);
rilasciati dalla Regione Veneto e conseguiti a seguito di percorsi formativi ricompresi tra 550 e 1000 ore.
- Attestato di qualifica di Assistente all’Infanzia di durata triennale;
- Diploma di Assistente per Comunità Infantile di durata quinquennale;
- Diploma di Dirigente di Comunità di durata quinquennale;
- Diploma di Cura per Anziani nelle case di cura;
- Attestato di Assistente Geriatrico e Familiare;
- Diploma di Tecnico dei Servizi Sociali conseguito contestualmente all’attestato regionale di qualifica di Collaboratore Socio Assistenziale o di Collaboratore Socio Assistenziale addetto all’Assistenza.

Scadenza: ore 12,00 del giorno 31 ottobre 2022

BANDO COMPLETO

POTREBBE INTERESSARTI: QUIZ DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PUBBLICI PER OSS

Hai bisogno di aiuto?