RAI, laureati in Giurisprudenza per dieci contratti di apprendistato professionalizzante

NEWS
RAI, laureati in Giurisprudenza per dieci contratti di apprendistato professionalizzante

La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. seleziona, per titoli e prove, 10 giovani laureati in Giurisprudenza da inserire in qualità di impiegati con contratto di apprendistato professionalizzante della durata di tre anni, in base al Contratto Collettivo di Lavoro RAI per Quadri, Impiegati ed Operai. Le sedi di lavoro previste sono dislocate su tutto il territorio nazionale e verranno assegnate in relazione alle esigenze produttive dell’azienda.
Possono candidarsi coloro che:

hanno un’età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni;

possiedono una Laurea in Giurisprudenza in base al Vecchio Ordinamento, oppure, una Laurea di II Livello o Magistrale in Giurisprudenza in base al nuovo ordinamento.

Sono esclusi dalla partecipazione alla selezione:

chi ha già svolto un periodo di lavoro continuativo o frazionato presso altro datore di lavoro in mansioni corrispondenti alla qualifica, oggetto dell’Avviso di selezione, per un periodo superiore a 18 mesi

chi ha già stipulato con RAI o con Società del Gruppo uno o più contratti per lo svolgimento di attività corrispondenti alla qualifica oggetto del presente Avviso di selezione e riconducibili al livello contrattuale 3 o superiore.

Nel caso le candidature pervenute siano più di 150, si terranno in considerazione i titoli in possesso del candidato (voto di laurea, abilitazioni professionali, titoli di studio post lauream, conoscenza certificata della lingua inglese) per stilare una prima graduatoria.

I 150 candidati ammessi alle prove di selezione sosteranno una test scritto a risposta multipla diretto a verificare il livello di cultura generale, le conoscenze specifiche in materia giuridica (Diritto del Lavoro, Diritto Civile, Diritto Amministrativo, Diritto Tributario, Diritto Commerciale, Diritto Penale, Procedura Civile, Procedura Penale) abilità generali e attitudini specifiche.

La seconda prova di selezione, tramite colloquio professionale, consisterà nell’accertamento delle conoscenze e delle competenze professionali, con valutazione del curriculum vitae e in un colloquio conoscitivo-motivazionale.

Le domande di candidatura vanno presentate telematicamente, tramite la registrazione e la compilazione dell’apposito form sul sito. Il termine ultimo è il giorno 10 novembre 2014 alle ore 14.

Fonte | Cliclavoro