10 nuovi posti per OPERATORI SOCIO SANITARI concorso pubblico 2022

CONCORSI
10 nuovi posti per OPERATORI SOCIO SANITARI concorso pubblico 2022

10 nuovi posti per OPERATORI SOCIO SANITARI concorso pubblico 2022

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di dieci posti di operatore socio sanitario, categoria B, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.66 del 19-08-2022) - ISTITUTO BON BOZZOLLA DI FARRA DI SOLIGO

10 nuovi posti per OPERATORI SOCIO SANITARI concorso pubblico 2022

LEGGI ANCHE: 10 POSTI PER OSS CONCORSO PUBBLICO PER ASSUNZIONE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO, USCITO IN GAZZETTA

Indetto un pubblico concorso, per soli esami, per la copertura di n. 10 posti di Operatore Socio Sanitario a tempo pieno e indeterminato nell’Area dei Servizi Socio-Assistenziali. Al posto è attribuita la Categoria B – Posizione economica B01 del vigente C.C.N.L. Comparto Funzioni Locali. Il trattamento economico è stabilito dalle vigenti disposizioni contrattuali che attualmente prevedono su base annua:
a) stipendio tabellare corrispondente alla Pos. Econ. B01 pari a € 18.034,07;
b) indennità di comparto di € 471,72;
c) tredicesima mensilità ed altre indennità ed emolumenti previsti dalle vigenti disposizioni contrattuali e regolamentari dell’Ente attualmente in vigore;
d) trattamento economico accessorio regolato dal vigente CCNL Comparto Funzioni Locali;
e) assegno per il nucleo familiare, se ed in quanto dovuto per legge;
f) altri eventuali emolumenti previsti da leggi ed accordi di lavoro.

Di seguito requisiti e link al bando completo

REQUISITI PER L’AMMISSIONE AL CONCORSO
Al concorso sono ammessi i candidati dell’uno e dell’altro sesso. I requisiti generali per l’ammissione all’impiego sono i seguenti:
a) cittadinanza italiana oppure appartenenza ad uno dei Paesi dell’Unione Europea, salvo quanto indicato nel D.P.C.M. 07/02/1994 n. 174 ovvero:
− godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza;
− avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
Ai sensi dell’art. 38 del d.lgs. n. 165/2001, modificato dall’art. 7 della L. n. 97/2013, possono partecipare al concorso i familiari dei cittadini appartenenti all’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno stato membro dell’U.E., che siano titolari di diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Possono altresì partecipare i cittadini di paesi Terzi che siano titolari di permesso di soggiorno U.E. per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria in possesso dei requisiti previsti per legge.
b) aver compiuto 18 anni e non aver compiuto l’età prevista dalle vigenti disposizioni per il collocamento a riposo d’ufficio;
c) incondizionata idoneità psico-fisica alle mansioni del posto da ricoprire accertata ai sensi del d.lgs. n. 81/2008 e successive modifiche;

d) possesso del seguente titolo di studio: Qualifica di operatore socio sanitario conseguita a seguito di corso di formazione, come previsto dagli artt. 8 e 12 dell’accordo tra il Ministro della Sanità, il Ministro per la Solidarietà Sociale e le Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano del 22 febbraio 2001, recepito con L.R. 20/2001 o titolo equipollente ai sensi della DGRV n. 2230 del 09/08/2002 e successiva DGRV n. 3973 del 30/12/2002;
e) non aver riportato condanne penali o non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso enti pubblici;
f) non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da impiego statale ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10/01/1957 n. 3;
g) non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
h) essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
i) possesso di patente di guida categoria B;
j) certificazione medica rilasciata da una struttura sanitaria abilitata comprovante lo stato di disabilità denunciato dal candidato che abbia dichiarato nella domanda di avere necessità di ausili e/o tempi aggiuntivi, ai sensi dell’art. 20 della Legge 05/02/1992 n. 104, unitamente alla dichiarazione che attesti l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità nonché la necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento delle prove d’esame
k) eventuale dichiarazione di appartenenza alla categoria di riserva delle Forze Armate ai sensi dell’art. 1014, c. 3 e 4, e dell’art. 678, c. 9, del d.lgs. 66/2010.

BANDO COMPLETO

SCADENZA: 19 settembre 2022

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 24 POSTI PER OPERATORI SOCIO SANITARI NUOVO CONCORSO PUBBLICO SETTEMBRE 2022 USCITO IN GAZZETTA

Hai bisogno di aiuto?