40Mila posti GRUPPO FERROVIE DELLO STATO lavora con noi, PIANO INDUSTRIALE 2022-2031

NEWS
40Mila posti GRUPPO FERROVIE DELLO STATO lavora con noi, PIANO INDUSTRIALE 2022-2031

40Mila posti GRUPPO FERROVIE DELLO STATO lavora con noi, PIANO INDUSTRIALE 2022-2031

Mentre sono aperte le selezioni per CAPOSTAZIONE NUOVE SELEZIONI FERROVIE DELLO STATO LAVORA CON NOI 2022 CON IL DIPLOMA, COME CANDIDARSI ci sono importanti novità da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato.

Iinfatti è stato presentato a Roma dalla Presidente, Nicoletta Giadrossi e dall’Amministratore Delegato, Luigi Ferraris, del Gruppo il nuovo PIANO INDUSTRIALE 2022-2031, che prevede una profonda ridefinizione della governance e una nuova struttura organizzativa, con un investimento di 190 miliardi e che porterà nell'arco di piano circa 40mila nuove assunzioni.

FERROVIE dello STATO ITALIANE (abbr. FS; fino al 21 giugno 2011 Ferrovie dello Stato) è una società italiana che opera sia nel settore del trasporto ferroviario, sia in quello del trasporto pubblico locale, e in quello delle merci, il tutto gestito da società partecipate quali Trenitalia o Mercitalia Rail. La società, che assume la veste di holding, è un'impresa pubblica in forma di S.p.A., qualificabile quale organismo di diritto pubblico. La capogruppo FSI ha, quindi, la doppia natura giuridica di impresa pubblica e di "soggetto privato che si avvale di diritti speciali o esclusivi per l’esercizio dell’attività ferroviaria" ed è, pertanto, qualificabile come ente aggiudicatore ai sensi dell’art. 3, co. 1, lett. e) del codice dei contratti pubblici.

40Mila posti GRUPPO FERROVIE DELLO STATO lavora con noi, PIANO INDUSTRIALE 2022-2031

LEGGI ANCHE: MACCHINISTI LAVORO PER DIPLOMATI, ATM LAVORA CON NOI 2022

Di seguito maggiori dettagli.

“Il Piano Industriale 2022-2031 intende imprimere un’accelerazione agli investimenti e, con una visione di lungo periodo, dare maggiore certezza all’esecuzione delle opere nei tempi previsti. Lavoriamo per rendere le nostre infrastrutture sempre più moderne, interconnesse e resilienti e i servizi di mobilità calibrati sulle diverse esigenze dei nostri clienti. Intendiamo promuovere un trasporto collettivo multimodale, e più sostenibile anche in ambito urbano, raddoppiare la quota di trasporto merci su ferrovia, contribuire alla transizione ecologica non solo rendendo più attrattivo l’uso del treno, il mezzo più ecologico per eccellenza, ma anche autoproducendo da fonti rinnovabili almeno il 40% del nostro consistente fabbisogno energetico. Il Piano prevede l’assunzione nel suo arco temporale di 40mila persone e vede proprio nelle persone il suo principale fattore abilitante, insieme all’innovazione, alla trasformazione digitale e alla connettività. Inizia per noi tutti un Tempo Nuovo e sono certo che proprio le nostre persone, oggi come ieri, sapranno trasformare questo piano in realtà, mostrandosi all’altezza delle sfide che ci attendono” ha dichiarato Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

l Piano decennale mira a dare certezza di esecuzione alle opere infrastrutturali nei tempi previsti; favorire il trasporto collettivo multimodale rispetto al trasporto privato; incrementare, fino a raddoppiare rispetto al 2019, il trasporto merci su ferro; rendere le infrastrutture ferroviarie e stradali più sostenibili, accessibili, integrate efficacemente fra loro e resilienti, incrementandone la dotazione anche per ridurre il gap tra nord e sud del Paese; aumentare il grado di autonomia energetica del Gruppo attraverso fonti rinnovabili e contribuire, anche in questo campo, alla transizione ecologica.
Per valorizzare a pieno le potenzialità di tutte le società del Gruppo e contribuire in maniera determinante ad uno sviluppo sostenibile del Paese segnato da eventi straordinari come la pandemia e i conflitti internazionali, è emersa l’esigenza di ridefinire la governance e rivedere la struttura organizzativa in quattro poli di business, ognuno con chiari obiettivi strategici: “Infrastrutture”, “Passeggeri”, “Logistica” e “Urbano”. I poli di business e le loro principali missioni, in dettaglio, sono:
- Polo Infrastrutture: garantire l’esecuzione degli investimenti; massimizzare le sinergie industriali; definire e specializzare i ruoli delle diverse infrastrutture.
- Polo Passeggeri: sviluppare una strategia sempre più focalizzata sulle diverse esigenze dei clienti; soluzioni di integrazione modale; promozione del trasporto collettivo rispetto a quello individuale; favorire politiche e soluzioni di shift modale gomma-ferro.
- Polo Logistica: consolidare il ruolo di operatore di sistema capace di incentivare il trasporto convenzionale e intermodale sul ferro, con una gestione end-to-end di rilevanza europea anche attraverso partnership ad hoc.
- Polo Urbano: valorizzare il potenziale di rigenerazione urbana del patrimonio immobiliare del Gruppo; instaurare partnership per una sempre più efficiente gestione degli asset; garantire un presidio unitario e avere un ruolo di primo piano nei “Piani urbani di mobilità sostenibile”.

PER MAGGIORI DETTAGLI CLICCA QUI

Non ci resta che attendere quindi la pubblicazione di nuove offerte di lavoro. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

POTREBBE INTERESSARTI: 2660 POSTI CONCORSI PUBBLICI AGENZIE DELLE ENTRATE 2022

Hai bisogno di aiuto?